Servizi

SERVIZI e PRODOTTI OFFERTI

Finestre portefinestre e portoncini in legno legno/alluminio legno/bronzo, porte interne e portoncini blindati;

Finestre e portefinestre con apertura ad anta, anta ribalta o scorrevole. Possibilità di applicazione di ferramenta antieffrazione e/o di ferramenta con dispositivo per ventilazione;

Completamento con scuri o avvolgibili, con questi ultimi cassonetti in legno o prefabbricati.

Zanzariere con chiusura verticale o orizzontale.

Portoncini in legno a doghe o specchi, su disegno, dotati di ferramenta con chiusura a cinque punti e su richiesta cilindro in acciaio.

Porta interne massicce o tamburate apertura ad anta o scorrevole.

Portoncini blindati con chiave cifrata e cilindro europeo antieffrazione.

Servizio di rilievo misure in loco, posa in opera, trasporto, rimozione di serramenti esistenti in caso di manutenzione straordinaria. Rimozione e contestuale posa serramento per serramento, in caso di sostituzione infissi in edifici abitati.

Regioni servite: Friuli Venezia Giulia – Veneto – Trentino Alto Adige – Lombardia – Piemonte – Liguria ed Emilia Romagna.
detrazioni fiscali

Novità nelle agevolazioni degni interventi sugli immobili

A seguito delle modifiche introdotte, dal DL 63/2013 convertito in Legge 90/2013 e dalla Legge di stabilità 2014 approvata con la Legge 27 dicembre n. 2013 n. 147, in relazione alla detrazione IRPEF per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio si possono verificare le seguenti circostanze:
Spese sostenute tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2014
Detrazione del 50% con limite di spesa complessivo per unità immobiliare di €96.000,00

Spese sostenute dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015
Detrazione del 40% con limite di spesa complessivo per unità immobiliare di €96.000,00

Spese sostenute dal 1° gennaio 2016
Detrazione del 36% con limite di spesa complessivo per unità immobiliare di €48.000,00

In relazione alla detrazione IRPEF per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, sipossonoverificare le seguenti circostanze:  

Spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014
(per gli interventi su parti comuni di edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio dal 6 giugno 2013 al 30 giugno 2015)
Detrazione del 65%

Spese sostenute dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015
(per gli interventi su parti comuni di edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio dal 1° luglio 2015 al 30 giugno 2016)
Detrazione del 50%

Spese sostenute dal 1° gennaio 2016
Detrazione del 36%

Share by: